La guida all’onboarding virtuale

Sai che i programmi di onboarding ben strutturati aumentano del 58% le probabilità che i partecipanti rimangano nella stessa posizione per tre anni o più? Per questo è fondamentale predisporre un buon piano d’azione.

E non pensare che l’onboarding riguardi solo i primi giorni di lavoro: deve iniziare ancor prima che il dipendente metta piede in ufficio e proseguire per tutto il primo mese. Ecco perché abbiamo preparato La guida completa all’onboarding virtuale, che ti aiuterà a fare tutti i passi giusti.

Spiega cosa fare prima e dopo l’assunzione, e in più include:

  • Una checklist di 45 giorni per ogni fase del processo di onboarding
  • Un piano d’azione per garantire un onboarding ottimale per i nuovi dipendenti remoti
  • Una sezione bonus che spiega i cinque motivi principali per cui i neoassunti lasciano il lavoro, e come prevenirli

Crea un’esperienza memorabile per i nuovi dipendenti e offri loro gli strumenti per restare a lungo.

Inviando questo modulo, accetta che possiamo utilizzare i dati che fornisce per contattarla e comunicarle informazioni relative alla sua richiesta e al prodotto di LinkedIn in questione. Se è un membro di LinkedIn, può gestire i messaggi che riceve dalle impostazioni di LinkedIn. Se è un ospite, può annullare l’iscrizione alle email di marketing di LinkedIn in qualsiasi momento cliccando sul link di annullamento contenuto nell’email. Per saperne di più, consulti l’Informativa sulla Privacy di LinkedIn.